Parrocchia Santa Maria del Pozzo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Alcune Regole di Comportamento




Alcune Regole di Comportamento





Piccolo GALATEO… per come comportarsi in Chiesa.


La Chiesa è “la casa di Dio” e quindi dei suoi figli. Comportati dignitosamente nel luogo sacro e abbine cura.

Quando entri, spegni, per favore, il cellulare.

Lascia alle spalle i rumori e le banalità che spesso distraggono mente e cuore.

Fa’ bene il segno della Croce con l’acqua benedetta: essa ricorda il Battesimo e, usata con fede (non con superstizione) aiuta nella lotta contro il maligno.

Entrato in chiesa, saluta Colui che ti ospita, il tuo Signore; c’è il tabernacolo dove si conserva l’Eucaristia, segnalato da una lampada accesa; inginocchiati per adorare Gesù Cristo presente; se vi passi davanti fa la genuflessione piegando il ginocchio destro fino a terra….poi vengono la Madonna e i Santi.

Accendendo una candela, ricordati di accendere il tuo cuore con la fede e con la preghiera.

Certi modi di vestire non sono consoni al “tempio dello Spirito Santo” che è il tuo corpo (cfr. 1Cor 6,19) e alla casa di Dio dove sei entrato. In ogni caso, distingui l’abbigliamento adatto per la chiesa da quello per i giardini pubblici o per la spiaggia.

Sii puntuale alle celebrazioni e non “fuggire” prima del congedo. Quando ti muovi in chiesa fallo sempre “con la delicatezza di una piuma”.

Nel partecipare alla preghiera comune: unisci la tua voce, senza gridare, non precipitare, va’ a “tempo”, pregando con gli altri.

E’ bene portare i piccoli in chiesa, per educarli alla preghiera; tuttavia sorvegliali perché non disturbino. Ai più grandicelli insegna a non masticare, in chiesa, gomme o caramelle.

Se è indispensabile parlare, fallo sottovoce. La casa di Dio deve essere un’oasi di religioso silenzio: non è un luogo qualunque o, peggio, un mercato.

Evita, terminata la messa, di “fare salotto” in chiesa, per non disturbare chi volesse fermarsi a pregare.

Ricordati che la Messa deve portare i suoi frutti nella vita quotidiana di tutta la settimana.


Grazie di cuore....


Torna ai contenuti | Torna al menu