Parrocchia Santa Maria del Pozzo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Habemus Papam




Habemus Papam
Jorge Mario Bergoglio
Papa Francesco  











"Fratelli e sorelle buonasera, voi sapete che il dovere del Conclave era di dare un vescovo a Roma
e sembra che i miei fratelli Cardinali siano andati a prenderlo alla fine del mondo...ma siamo qui".





Il nuovo Papa è Jorge Mario Bergoglio, gesuita, arcivescovo di Buenos Aires. L'annuncio è stato dato dal Protodiacono Jean-Louis Tauran. "Nuntio vobis gaudium magnum: Habemus Papam! Eminentissimum ac reverendissimum dominum, dominum Georgium Marium, sanctae Romanae Ecclesiae cardinalem Bergoglio". Quindi ha aggiunto che il Pontefice ha assunto il nome "Franciscum". E trattandosi della prima volta di un Papa con questo nome, in futuro - se ci saranno altri papi con questo nome - sarà ricordato come Francesco I.
"Vi ringrazio per l'accoglienza della comunità diocesana di Roma al suo vescovo. Vorrei fare una preghiera per il nostro vescovo emerito Benedetto XVI. Preghiamo insieme per lui perché il Signore lo benedica e la Madonna lo custodisca"
"Prima della benedizione vi chiedo un favore, prima che il vescovo benedica il popolo, voi pregate chiedendo la benedizione per il suo vescovo, una preghiera di voi su di me".
"Grazie per l'accoglienza, pregate per me e ci vediamo presto. Domani voglio andare a pregare la Madonna perché custodisca tutta Roma. Buonanotte e buon riposo".









Jorge Mario Bergoglio, gesuita, arcivescovo di Buenos Aires (in Argentina), ordinario per i fedeli di rito orientale residenti in Argentina e sprovvisti di ordinario del proprio rito, è nato nella capitale argentina il 17 dicembre 1936. Francesco I non è solo il primo papa sudamericano: è anche il primo pontefice gesuita della storia. L’ordine fondato da Ignazio di Loyola nel 1534, infatti, pur essendo potentissimo nei secoli non ha mai espresso un papa di Roma, avendo tra l’altro una gerarchia molto strutturata con in testa un potente preposito generale, che non a caso viene tradizionalmente chiamato il “Papa nero“. Oggi i gesuiti sono 17.906, di cui 12.737 sacerdoti.

Bergoglio ha studiato e si è diplomato come tecnico chimico, ma poi ha scelto il sacerdozio. Nel 1958 è passato al noviziato della Compagnia di Gesù e nel 1963 si laurea in filosofia.

Insegna dal 1964 in vari istituti e collegi dell’Argentina, poi si laurea nel 1970 alla facoltà di Teologia a San Josè, di San Miguel, dove ha conseguito la laurea. Viene ordinato sacerdote il 13 dicembre 1969. Fra il 1980 e il 1986 è rettore del collegio massimo e delle facoltà di Filosofia e Teologia della stessa Casa e parroco della parrocchia del Patriarca San Josè, nella Diocesi di San Miguel. Il 20 maggio 1992 Giovanni Paolo II lo nomina Vescovo titolare di Auca e Ausiliare di Buenos Aires. Nel 1998 diventa arcivescovo di Buenos Aires. Nel 2001 viene elevato cardinale nel concistoro ordinario dallo stesso papa polacco.

Bergoglio, cardinale di grande esperienza e afflato pastorale, era già tra i papabili nel conclave del 2005. Secondo alcune ricostruzioni, ad esempio quella del vaticanista Lucio Brunelli che ha raccolto il diario di un cardinale elettore, fu proprio Bergoglio a contendere a Ratzinger l’elezione in quell’aprile del 2005. E risultò il secondo più votato dopo lo stesso Benedetto XVI.

Timido, schivo, di poche parole, per alcune ricostruzioni il porporato si mostrò così atterrito dall’idea del peso che gli sarebbe caduto addosso da convincere i più a lasciar perdere: il cardinale argentino, di origini piemontesi, secondo il diario di un cardinale elettore, spaventato dal confronto con il cardinale decano, scongiurò addirittura i suoi sostenitori a non votarlo. Secondo altri, invece, non avrebbe avuto una reale possibilità di ascendere al soglio di Pietro: in quell’occasione, infatti, i cardinali che temevano la candidatura Ratzinger avevano fatto blocco sull’argentino, nel tentativo di impedire che si raggiungesse la maggioranza minima per l’elezione, in modo da obbligare tutti alla ricerca di candidati diversi, come era già avvenuto.






Messaggio del Santo Padre per la 54a Giornata Mondiale di Prghiera per le Vocazioni

Messaggio del Santo Padre Francesco per la
Quaresima 2017

Messaggio del Santo Padre per la XXV Giornata Mondiale del Malato 2017

Messaggio del Santo Padre Francesco per la L Giornata Mondiale della Pace

Lettera Apostolica
"Misericordia et misera"

Messaggio del Santo Padre Francesco
per la Giornata Missionaria Mondiale 2016

Esortazione Apostolica
postsinodale
AMORIS LÆTITIA

Messaggio del Santo Padre Francesco per 53a  Giornata Mondiale di Preghiera
per le Vocazioni

Messaggio del Santo Padre
per la Celebrazione della
XLIX Giornata Mondiale della Pace 1° Gennaio 2016

Lettera Enciclica "LAUDATO SI’" del S. Padre Francesco sulla Cura della Casa Comune.

Messaggio
Giornata delle Vocazioni 2015

Bolla d'indizione del Giubileo Straordinario della Misericordia

Messaggio del  Santo  Padre Francesco per la XXX Giornata Mondiale della Gioventù 2015

Messaggio del Santo Padre per labXXIII Giornata Mondiale del Malato 2015

Messaggio del Santo Padre per la XLVIII Giornata Mondiale della Pace

Discorso del Santo Padre Francesco per il Busto in onore di Benedetto XVI

Sinodo
sulla Famiglia

Preghiera di Papa Francesco
alla Santa Famiglia per il Sinodo

Papa Francesco
a Cassano dell Jonio

Messaggio del Santo Padre Francesco
per la XLVIII Giornata Mondiale
delle Comunicazioni Sociali

Messaggio del Santo Padre Francesco per la 51ª giornata mondiale di Preghiera
per le Vocazioni

La Parola del Papa

Messaggio del Santo Padre in occasione della XXII Giornata Mondiale del Malato

Il Messaggio
di Papa Francesco per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni

Messaggio del Santo Padre
Francesco
per la Celebrazione Della
XLVII GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

Il Natale di Papa Francesco

Esortazione Apostolica
EVANGELII GAUDIUM
di Papa francesco

Omelia del
Santo Padre Francesco
Piazza San Francesco, Assisi
Venerdì 4 ottobre 2013

Veglia Preghiera per la Pace
Parole del Santo Padre Francesco

Gmg 2013

Quel poco che siamo, se condiviso, diventa ricchezza

Voglio credere

Bisogna uscire a sperimentare
la nostra unzione, la sua efficacia redentrice

La preghiera di Etchegaray
dedicata a Papa Francesco

Custodiamo Cristo e
il creato nella nostra vita

Papa Francesco

Gesuita

L’agenda di Bergoglio

La Chiesa cammini con
la Croce del Signore

Tu sei Pietro
padre Giuseppe Fiorini Morosini

La Prima Omelia di
Papa Francesco

 
 
 

Habemus Papam
Annuncio Elezione Papa francesco
13 marzo 2013

Cappella Sistina
Omelia Papa francesco
14 Marzo 2013

Allelulia il Cristo è risorto

Il si di Papa Francesco

 

Il Primo saluto
di Papa Francesco

 
Torna ai contenuti | Torna al menu