Parrocchia Santa Maria del Pozzo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sinodo sulla Famiglia




Sinodo sulla famiglia
2014-2015: il cammino
sinodale sulla famiglia









La famiglia tenuta come in un ideale abbraccio, tra il Sinodo straordinario dell’ottobre 2014 e il Sinodo generale del 2015. Un percorso originale che vede coinvolte e interpellate tutte le componenti ecclesiali e non solo. Nella scelta della famiglia, con le sue sfide inedite e le grandi risorse, la Chiesa respira a pieni polmoni, per se stessa e per tutta l’umanità.

Il vangelo sulla famiglia è la buona novella dell’amore divino che va proclamata a quanti vivono questa fondamentale esperienza umana personale, di coppia e di comunione aperta al dono dei figli, che è la comunità familiare. Il magistero della Chiesa sul matrimonio va presentato e offerto in modo comunicativo ed efficace, perché raggiunga i cuori e li trasformi secondo la volontà di Dio manifestata in Cristo Gesù.



•  Di cosa parlerà il Sinodo?
•  Patrimonio dell'umanità
•  Comunione ai risposati
•  Sacramenti ai risposati
•  Divorziati risposati
•  Divorziati risposati, così nella Chiesa primitiva
•  Divorziati risposati, Eucarestia e Penitenza
•  Da Bologna con amore: fermatevi
•  Bibbia, eros e famiglia
•  Indissolubilità del matrimonio e dibattito sui divorziati risposati e i sacramenti
•  Ci hanno rubato l'amore
•  La risorsa preziosa per la chiesa e la società africana
•  Workshop in Benin
•  Il Sinodo è responsabilità
•  Pronti al Sinodo
•  Il Benin verso il Sinodo
•  Verso il Sinodo
•  Raccontare il Sinodo
•  On line il magistero sui divorziati-risposati
•  Africa in vista del Sinodo
•  Quarta Settimana del diritto alla famiglia
•  Ratisbona, la famiglia al centro
•  Il Sinodo sarà sulla famiglia!
•  I testi del Magistero
•  A Malta la famiglia resiste
•  Uno sguardo dall’Austria
•  Uno sguardo dalla Svizzera








A chi crede nella famiglia






Alla vigilia del Sinodo dalla Cei un’iniziativa di preghiera per
“accendere la famiglia” in piazza San Pietro e in tutte le case




Un momento pubblico di preghiera e di riflessione, che culminerà con l’intervento di Papa Francesco. Lo propone, alla vigilia dell’ormai prossimo Sinodo sulla Famiglia, l’Ufficio Nazionale per la pastorale della famiglia della Conferenza episcopale italiana organizzando un incontro per il 4 ottobre, dalle 18 alle 19.30 in Piazza San Pietro. L’iniziativa, alla quale parteciperanno anche i padri sinodali, sarà ripresa dal Centro Televisivo Vaticano e trasmesso in diretta da Tv2000 e dalle altre televisioni cattoliche. “La prima modalità di partecipazione – scrive il direttore dell’Ufficio Cei, don Paolo Gentili, nella lettera di convocazione alla veglia rivolta “A chi crede nella famiglia” - sarà convenire a Roma in Piazza San Pietro. Una seconda modalità è ciò che abbiamo chiamato ‘accendi una luce in famiglia’. Si tratta di creare quella stessa sera sul territorio, in forma domestica nella propria casa, o comunitaria in gruppi parrocchiali o diocesani, un incontro in cui invocare lo Spirito Santo e porre sulla finestra delle proprie abitazioni un lume acceso”.







Preghiera alla Santa Famiglia







La decisione di cominciare con la preghiera un evento significativo come il Sinodo manifesta l’intenzione del Papa di mettere in relazione i lavori che attendono i vescovi dal 5 al 19 ottobre e con l’Assemblea ordinaria che si terrà nel 2015 sul tema “Gesù Cristo rivela il mistero e la vocazione della famiglia”.



Leggi la preghiera composta dal Papa:



Preghiera alla Santa Famiglia

Gesù, Maria e Giuseppe,
in voi contempliamo
lo splendore dell’amore vero,
a voi con fiducia ci rivolgiamo.

Santa Famiglia di Nazareth,
rendi anche le nostre famiglie
luoghi di comunione e cenacoli di preghiera,
autentiche scuole del Vangelo
e piccole Chiese domestiche.

Santa Famiglia di Nazareth,
mai più nelle famiglie si faccia esperienza
di violenza, chiusura e divisione:
chiunque è stato ferito o scandalizzato
conosca presto consolazione e guarigione.

Santa Famiglia di Nazareth,
il prossimo Sinodo dei Vescovi
possa ridestare in tutti la consapevolezza
del carattere sacro e inviolabile della famiglia,
la sua bellezza nel progetto di Dio.
Gesù, Maria e Giuseppe,
ascoltate, esaudite la nostra supplica.

Amen.





Per scaricare e stampare la preghiera clicca qui.







 
Torna ai contenuti | Torna al menu